Starace: Enel negli indici ECPI per la decima volta

Published on martedì, 23 gennaio 2018

“Siamo orgogliosi di far parte di questi indici tra le aziende che a livello mondiale sono maggiormente impegnate per la sostenibilità e a livello sociale”

– Francesco Starace, Enel CEO

Siamo orgogliosi di far parte di questi indici” ha dichiarato l’AD Francesco Starace, in questi giorni a Davos ospite del World Economic Forum, ribadendo l’interesse del gruppo nel pianificare strategie di lungo termine in grado di rispondere, anche grazie a una solida gestione operativa, ai bisogni ambientali e sociali.

L’inclusione per la decima volta è un ulteriore riconoscimento del successo con cui riusciamo a integrare le materie ESG nella nostra attività” ha aggiunto l’AD, sottolineando come in esso si rifletta anche “la forte sinergia fra le nostre decisioni di investimento e la strategia industriale”.

Il gruppo guidato da Francesco Starace è incluso in quattro indici ECPI tra cui il Global Renewable Energy Equity e il Global Climate Change Equity per il valore nell’incentivare le rinnovabili e nel contrastare il cambiamento climatico. Gli altri due, l’Euro ESG Equity e il World ESG Equity, ne attestano il conseguimento dei criteri ESG a livello europeo e globale.

Questi indici dimostrano agli investitori il nostro primato nelle pratiche di business sostenibile e testimoniano il nostro impegno nel produrre risultati socialmente responsabili” ha commentato in chiusura Francesco Starace ricordando che anche Endesa, la controllata spagnola di Enel, è riconosciuta negli indici ECPI.

Redazione Enel