• {{searchSuggestions.title}}

Francesco Starace e il Bilancio 2016 Enel

Starace: “Risultati superiori alle attese ed Ebitda in crescita per la prima volta dal 2013”
{{item.title}}

Risultati superiori alle attese ed Ebitda in crescita per la prima volta dal 2013”, Francesco Starace commenta con soddisfazione il bilancio 2016 del Gruppo, evidenziandone poi i risultati più significativi: in crescita l’utile netto del 17% rispetto al 2015, pari a 2.570 milioni di euro (+12,3% a 3243 milioni l’utile netto ordinario), a fronte di 70.592 milioni di euro di ricavi. Dati che hanno portato a proporre all’Assemblea un dividendo di 0,18 euro (in crescita rispetto a 0,16 euro per azione del 2015), di cui 0,09 già pagati in acconto.

Risultati superiori alle attese ed Ebitda in crescita per la prima volta dal 2013

Francesco Starace, Enel CEO

Nella nota sui conti l’AD Starace si è espresso anche sulle prospettive per il 2017: in programma l’avvio degli investimenti dedicati alla digitalizzazione, che “permetterà di realizzare progressi importanti nell’ambito dell’efficienza operativa”. Non solo: “Continueremo la nostra crescita industriale concentrandoci su reti e rinnovabili con un target di EBITDA di crescita pari a 1,4 miliardi di euro nel corso dell’anno” conferma l’AD, aggiungendo che nel 2017 si potranno anche “vedere i primi contributi derivanti dalla strategia di attenzione al cliente su scala globale”. Per Enel prosegue infine il processo di efficientamento, con l’obiettivo di realizzare la seconda fase della semplificazione societaria “che realizzeremo” conclude Starace “a livello di singolo Paese in America Latina, mentre prosegue il programma di gestione attiva del portafoglio di asset”.

Continueremo la nostra crescita industriale concentrandoci su reti e rinnovabili...

Francesco Starace, Enel CEO

Redazione Enel

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Accetta e chiudi