• {{searchSuggestions.title}}

Starace presenta Open Meter, il contatore 2.0

Starace: “L'Italia si conferma il Paese più all'avanguardia in questo settore”
{{item.title}}

Enel lancia Open Meter, il contatore elettronico 2.0. L’operazione colloca l’Italia all'avanguardia nel mondo, ha affermato Francesco Starace nel corso dell’evento di presentazione a cui ha partecipato il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, il quale ha aggiunto come il piano di sostituzione dei misuratori contribuisca a dare “lavoro e ossigeno alla nostra economia”. Open Meter prevede un investimento complessivo da parte di Enel di 4,3 miliardi di euro, che potrebbe salire a circa 6 miliardi con l’apporto delle municipalizzate, finalizzato all’installazione di circa 41 milioni di apparecchi nei prossimi anni. Francesco Starace ha specificato che di questi ne verranno installati 32 milioni entro il 2021, a sostituzione degli attuali contatori di prima generazione in case e aziende del Paese, e ulteriori 9 milioni di nuove installazioni. “Sono coinvolte 250 imprese – ha aggiunto Starace – e più di 4mila persone lavoreranno a questa attività, che sarà concentrata soprattutto nei prossimi due anni”.

Il progetto sarà realizzato e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che si occupa della distribuzione di energia elettrica in Italia e che gestisce una delle reti tra le più avanzate al mondo. Il contatore intelligente Open Meter è frutto delle innovazioni dettate dall’evoluzione del mercato negli ultimi anni, in particolare delle nuove tecnologie che sono state realizzate nel campo della misurazione elettronica. Oltre a offrire informazioni sempre più dettagliate relativamente al monitoraggio dei consumi, il misuratore consentirà anche di accedere ai servizi innovativi della domotica, la cosiddetta smart home. 

 

Si tratta di un vero salto di prestazione, che rende l’Italia il Paese più all'avanguardia del mondo in questo settore

Francesco Starace, Enel CEO

Nel corso della presentazione, Francesco Starace si è soffermato anche sui diversi vantaggi derivanti dall’installazione degli Open Meter come un risparmio tra il 2 e il 6% dei consumi elettrici e una maggiore tempestività per la riparazione dei guasti sulla rete a bassa tensione. “Oggi si apre un mondo di possibilità per fabbriche, uffici, centri commerciali, officine e case – ha concluso Francesco Starace – Si tratta di un vero salto di prestazione, che rende l’Italia il Paese più all'avanguardia del mondo in questo settore”.

 

Redazione Enel