• {{searchSuggestions.title}}

Francesco Starace: Green Bond per Enel

Enel, in accordo con il Piano Strategico 2018-2020, lancia un nuovo green bond in Europa
{{item.title}}

In accordo con il Piano Strategico 2018-2020, Enel lancia un nuovo green bond in Europa destinato a investitori istituzionali. Un’operazione quella del gruppo guidato da Francesco Starace la cui emissione complessiva ammonta a 1.250 milioni di euro e che prevede il rimborso in un’unica soluzione a scadenza in data 16 settembre 2026.

Il green bond sarà quotato sul mercato regolamentato della Borsa d’Irlanda, su quello della Borsa del Lussemburgo e sarà ammesso a negoziazione sul sistema multilaterale “ExtraMOT PRO”, organizzato e gestito da Borsa Italiana. Le adesioni raccolte per l’operazione ammontano a un valore superiore ai 3 miliardi di euro, una parte dei quali ottenuti grazie alla partecipazione significativa dei cosiddetti Investitori Socialmente Responsabili (SRI).

Nella strategia finanziaria del gruppo Enel, contenuta nel Piano Strategico 2018-2020, è previsto infatti un rifinanziamento di 10 miliardi di euro al 2020 da generare anche attraverso l’emissione di green bond. L’operazione, inoltre, si inserisce nella linea dettata dall’impegno assunto da Enel in occasione del “Paris 2017 Climate Finance Day” dell’11 dicembre 2017: continuare a sviluppare il mercato dei green bond, un segmento molto dinamico della finanza sostenibile.

L’importanza del perseguimento di tale obiettivo ha portato il Gruppo guidato da Francesco Starace a pubblicare un nuovo “Green Bond Framework”, aggiornato a seguito della presentazione del Piano Strategico 2018-2020, avvenuta nel novembre scorso. Il documento ha l’obiettivo di agevolare la trasparenza e gli impegni presi per il mercato di riferimento. È stato istituito, inoltre, un Green Bond Committee per la supervisione e l’implementazione del Green Bond Framework e per il processo di allocazione dei proventi derivati dai green bond. Tutti accorgimenti funzionali al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG). 

Redazione Enel

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Accetta e chiudi