• {{searchSuggestions.title}}

Innovazione: Francesco Starace a Open Italy

Open Italy: Francesco Starace interviene al Politecnico di Milano
{{item.title}}

Investire in innovazione per abbassare il costo dell'elettricità rendendola più fruibile. Lo ha sostenuto l’Amministratore Delegato di Enel Francesco Starace intervenendo il 31 gennaio al Politecnico di Milano in occasione di Open Italy. Organizzato da Fondazione Enel in collaborazione con AIFI e patrocinato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, l’evento ha visto numerosi leader d'impresa confrontarsi sul tema della Open Innovation. Una formula in cui Enel crede fortemente, come dimostrano gli investimenti fatti in questa direzione: “Abbiamo aperto delle finestre sul mondo, degli hub di innovazione in Israele, Silicon Valley, Catania e poi altri, tra cui Mosca – ha spiegato in merito l’AD – Proponiamo dei problemi e viene cercata una soluzione: i risultati sono straordinari, c'è un incredibile stimolo”. 

Abbiamo aperto degli hub di innovazione in Israele, Silicon Valley, Catania, Mosca e non solo. Proponiamo dei problemi e viene cercata una soluzione: i risultati sono straordinari, c'è un incredibile stimolo

Francesco Starace, Enel CEO

Francesco Starace lascia parlare i numeri: 900 startup visionate, 140 progetti attivati e di queste 35 stanno diventando aziende di medie dimensioni. “Vogliamo permettere alle idee di globalizzarsi, consentendo loro di espandersi al di fuori del Paese dove nascono” ha sottolineato l’AD, ammettendo che “andare fuori e aprirsi all’innovazione” si è rivelato particolarmente utile anche per l’azienda, perché le ha permesso di far emergere l’innovatività interna che faticava a uscire fuori.

In ambito energetico poi l’innovazione può aiutare l’elettricità a diventare economicamente più conveniente. Come ha evidenziato l’AD Francesco Starace nel corso dell’intervento “la crescita delle energie rinnovabili sta portando all'abbassamento dei costi di generazione dell'energia e alla stabilizzazione del prezzo”. È in questa direzione che bisogna guardare per poter sfruttare nel modo più efficace il potenziale innovativo.

Redazione Enel

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Accetta e chiudi