• {{searchSuggestions.title}}

Assemblea Azionisti 2019: interviene Starace

L’intervento dell’AD Francesco Starace all’Assemblea Azionisti 2019 di Enel
{{item.title}}

Il 2018 di Enel si è chiuso con “risultati solidi, che supportano buone prospettive per gli anni futuri”. Così lo scorso 16 maggio l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Francesco Starace ha salutato l’Assemblea ordinaria degli Azionisti, riunitasi sotto la Presidenza di Patrizia Grieco per approvare il bilancio 2018 del Gruppo.

Risultato netto pari a 4.789 milioni di euro (+26,7% sul 2017), utile netto ordinario a 4.060 milioni (+9,5%), EBITDA ordinario a 16.158 milioni di euro (+3,9%), ricavi a 75,6 miliardi di euro (+1,3%). E per gli azionisti una remunerazione superiore del 18% rispetto al 2017. “Confermiamo la guidance 2019 e ci aspettiamo che sia l'utile per azione che il dividendo crescano di un altro 18%” ha annunciato Francesco Starace nel suo intervento in Assemblea.

L’AD di Enel ha poi spiegato come anche nel 2019 il focus continui a riguardare “crescita organica, efficienza e semplificazione della struttura per rendere il Gruppo più profittevole ed eliminare profili di rischio”. Nei prossimi due anni, inoltre, si prevede un progressivo alleggerimento del debito. Come ha ricordato Francesco Starace, il Piano strategico presentato a novembre scorso prevede “un'evoluzione del ratio del debito netto su EBITDA da 2,5 nel 2018 a 2,2 nel 2021”. Oltre all’approvazione dell’esercizio 2018, l’Assemblea degli Azionisti ha inoltre deliberato un dividendo complessivo di 0,28 euro per azione, su proposta del Consiglio d’Amministrazione, di cui 0,14 euro già versati quale acconto a gennaio 2019 e i rimanenti 0,14 euro in pagamento a titolo di saldo nel mese di luglio 2019. È stato inoltre nominato il nuovo Collegio Sindacale per il periodo 2019-2021.

Redazione Enel

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Accetta e chiudi