• {{searchSuggestions.title}}

Starace al Festival dello Sviluppo Sostenibile

Starace: Enel punta alla totale decarbonizzazione in tempi brevi
{{item.title}}

La sostenibilità fa bene a chi la intrepreta nel modo giusto, per evitare gli errori del passato e proteggere il futuro. Lo dice l’esperienza di Enel, come ha sottolineato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Francesco Starace lo scorso 22 settembre intervenendo al Festival dello sviluppo sostenibile 2020 dell'ASviS. Parlando degli obiettivi di sostenibilità, l’AD ha ricordato come il Gruppo sia impegnato da tempo su questo fronte, da quando ancora erano in pochi a crederci: “Abbiamo gettato il cuore oltre l'ostacolo e oggi sappiamo che avevamo ragione. La nostra strategia da molti anni pone le rinnovabili al centro dello sviluppo del nuovo e la progressiva chiusura delle centrali termiche al centro della graduale e progressiva dismissione del vecchio”.

Pensiamo di riuscire a raggiungere la decarbonizzazione completa prima di quanto pensavamo fosse possibile

Francesco Starace, Enel CEO

Un esercizio “difficile”, come ha spiegato Francesco Starace, perché “chiaramente bisogna farlo lasciando le luci accese” ma il Gruppo si sta muovendo bene: “Abbiamo già superato il punto di non ritorno: pensiamo di compiere questa nostra traiettoria a una decarbonizzazione completa in tempi più brevi di quanto prima sembrasse possibile”.

L’AD ha quindi ribadito come oggi sia in corso “un’accelerazione di quello che era un percorso già tracciato”. Lo si evince anche dall’attenzione che l’Europa sta riservando ai temi legati alla sostenibilità: non è un caso se oggi ad attrarre circa il 50% degli investimenti sostenibili in giro per il mondo sia l’Ue. “Inoltre questo è un vantaggio competitivo per il nostro sistema europeo e quanto più diventa coscienza comune e un dato di fatto della politica tanto più viene ad essere utilizzato”, ha commentato in merito Francesco Starace.

 

In quest’ ottica il Next Generation EU Fundnon fa che confermare quello che già prima era il principale tema della nuova Commissione europea: la transizione energetica e verso un'economia sostenibile e decarbonizzata”. E se i piani già andavano in quella direzione ora “non potranno che essere rafforzati per arrivare ad un sistema più resiliente, più verde, più competitivo e più sicuro dal punto di vista energetico”.

 

 

Redazione Enel

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Accetta e chiudi