• {{searchSuggestions.title}}

Ri-Nascita Italia: l’intervento di Starace

Per Francesco Starace la chiave per ripartire è la sostenibilità
{{item.title}}

L’Italia ha dimostrato “una incredibile capacità di adattamento, di resistenza e di saper fare: non dimentichiamo i nostri punti di forza”. È l’invito lanciato lo scorso 4 dicembre da Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel, nel corso della convention “Ri-Nascita Italia” promossa dalla Fondazione Guido Carli. Impossibile non soffermarsi su quella che l’AD ha definito “una situazione buia”: questo è un inverno “particolare” che “ricorderemo per tutta la vita” e il Natale che ci aspetta sarà “diverso”.

Se riusciamo a trovare la capacità di stare insieme e di lavorare come una squadra risolveremo le difficoltà. L'Italia ha dimostrato di essere più squadra di quanto si pensasse. Nei momenti di difficoltà tiriamo fuori quello che c'è di meglio

Francesco Starace, Enel CEO

Ma non si può non riconoscere come a fronte di un quadro piuttosto sconfortante l’Italia stia dimostrando “di avere più resilienza di quanto si credesse”. Punti di forza che sono venuti fuori durante questo periodo “in modo straordinario”: nel rimarcarlo Francesco Starace ha parlato di una “incredibile capacità di adattamento e di fare da parte di tutti” a cui il nostro Paese deve guardare con orgoglio. E da qui bisogna ripartire: “Se riusciamo a trovare la capacità di stare insieme e di lavorare come una squadra risolveremo le difficoltà. L'Italia ha dimostrato di essere più squadra di quanto si pensasse. Nei momenti di difficoltà tiriamo fuori quello che c'è di meglio”.

 

La chiave di questa rinascita secondo l’AD di Enel è nella sostenibilità: l’Italia ha davanti a sé un’opportunità unica per proiettarsi in un futuro sempre più green. Le prospettive sul fronte energetico sembrano promettere bene: “Siamo tra i pochi Paesi che hanno raggiunto gli obiettivi 20-20 nella decarbonizzazione. Non ci è arrivata la Germania né altri Paesi europei, noi sì”. Inoltre, come sottolineato da Francesco Starace, oltre ad essere molto efficienti dal punto di vista energetico, disponiamo dei più alti tassi di economia circolare: “Poi certo siamo l'Italia, abbiamo tanti vincoli, ci sono difficoltà oggettive, ma abbiamo una supremazia mondiale nelle rinnovabili”.

 

 

Redazione Enel

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Accetta e chiudi